Turismo

Il Percorso del “Glorioso Rimpatrio dei Valdesi” su PiemonteScape

GRV

Una marcia di 250 km attraverso la Savoia, condotta in 12 giorni da un migliaio d’uomini guidati dal pastore valdese Henri Arnaud, che nell’agosto del 1689 si scontrarono contro le truppe francesi per difendere le proprie valli. Questa, in estrema sintesi, l’impresa del “Glorioso Rimpatrio” dei valdesi, che questo itinerario celebra e ripercorre.

GRV

Per capire le ragioni storiche di questa vicenda bisogna conoscere la storia dei valdesi, inizialmente conosciuti come “i poveri di Lione”, a lungo costretti a vivere nella clandestinità e perennemente ricercati dall’Inquisizione. Dispersi in varie zone d’Europa, si concentrarono in particolare nella regione alpina del Delfinato e del Piemonte occidentale. Al sorgere della Riforma protestante i valdesi, ormai superstiti quasi solo nelle Alpi Cozie, aderirono alla nuova prospettiva di fede e organizzarono le loro comunità sul tipo delle chiese protestanti svizzere. Sottoposti a dure repressioni da parte dei duchi di Savoia, riuscirono a sopravvivere grazie alla situazione politica e alla particolare realtà geografica delle loro terre.

[Continua su PiemonteScape ]

Il progetto Piemontescape nasce da un lavoro congiunto di VisitPiemonte, Unioncamere Piemonte e Camere di Commercio provinciali, con la Regione Piemonte e le Agenzie Turistiche Locali piemontesi – riunite all’interno della cabina di regia della “Outdoor Commission” –.

Piemontescape si propone di diventare il portale di riferimento per tutti gli appassionati di attività all’aria aperta (turisti, visitatori, residenti) che vogliono scoprire la varietà di proposte presenti sul nostro territorio, immersi in paesaggi molto diversi. In questa prospettiva, questo è un progetto in continua evoluzione e prossimamente si arricchirà anche di nuove attività ed esperienze di cui il Piemonte è ricco.